News
ACCORDO SERVIZIO 118 - ACCORDO RAGGIUNTO
Intervento del Segretario Provinciale Sanità Privata Cristian Rapone

Data: 04/03/2014

Nella giornata del 28 febbraio, si sono incontrate le società appartenenti all'ATI, con capo gruppo Hert Life Croce Amica srl e le rappresentanze sindacali firmatarie di ccnl, in riferimento alla scadenza della proroga riguardante il servizio 118 della provincia di Latina.
Si veniva a conoscenza dell'intenzione da parte dell'Ares regionale di un eventuale proroga di 6 mesi, le società nel frattempo informavano sia le sigle sindacali che l'Ares stesso, della loro intenzione di voler continuare solo per ulteriori 60 giorni, fornendo quindi all'ente appaltante la possibilità di un eventuale altro partner intenzionato a farsi carico del servizio in essere. Dopo un ampia discussione si è giunti alla possibilità da parte dell'ATI di continuare il servizio, ma poiché non vi è stata la copertura economica da loro richiesta secondo e gli accordi sindacali sottoscritti il 17 ottobre 2013, per l'eventuale assunzione di ben 49 altre unità lavorative "infermieri", si è giunti ad un nuovo accordo sindacale, dove si delinea la trasformazione dei contratti a tempo determinato delle 30 unità lavorative "infermieri" con scadenza di contratto al 28 febbraio, che a far data 01 marzo, verranno riconfermati, ma con una nuova clausole a tempo indeterminato sempre legato all'appalto. Le società appartamenti all'RTI prendono atto del verbale d'accordo sottoscritto il 28 febbraio 2014, dove erano presenti i rappresentanti delle varie società Hert Life Croce Amica srl, Croce Bianca srl, Formia Soccorso e San Paolo della croce,con l'intento di informare l'Ente appaltante. L'UGL provinciale Sanità privata, nella persona del Sig. Cristian Rapone, fiducioso di un riscontro positivo da parte dell'ente appaltante, si ritiene soddisfatto dei risultati raggiunti, dove vengono salvaguardati i tassi occupazionali dove si parla di operatori di varie figure autisti soccorritori, barellieri ed infermieri, in un periodo così difficile in questione di opportunità lavorative strappare un accordo simile dove 30 operatori professionisti dell'emergenza vengano assunti a tempo indeterminato, ed i restanti 49 professionisti verranno assunti anche essi con la nuova gara d'appalto terminando così la loro precarietà, e l'uso delle partite iva che non davano alcuna garanzia agli stessi assume la visione di una piccola grande vittoria in campo sindacale.

  ¤ Link

   » Confederazione Nazionale

   » Federazione Chimici

   » Federazione Metalmeccanici

   » UGL Scuola Latina

 
Copyright © 2012 - All rights reserved